LED it be!

21 Febbraio 2011

“Associazione di cultori, ricercatori, innovatori, e appassionati di fonti energetiche rinnovabili e di tecnologie efficienti”, così si descrive EnergoClub nel suo sito . Appassionati di quello che fanno lo sono sicuramente, ed è forse questo ciò che apprezzo più di loro, ed il motivo per il quale collaboriamo e felicemente condividiamo esperienze. Parlerò ancora di alcune recenti attività che abbiamo realizzato assieme, ma questo post è interemente dedicato alla loro intraprendenza, e alla capacità di Sara (Capuzzo, la quarta da sinistra nella foto) di far succedere le cose. Le è venuta l’idea di realizzare un inno dell’associazione in occasione di Illumino di meno. Detto, fatto. Ha raccolto attorno a sé i componenti di un vecchio coro gospel del quale faceva parte, ha scritto il testo, e gesito il progetto. La canzone è passata anche a Caterpillar. Il 18 febbraio, però, nella piazza di Zero Branco illuminata solo da un filo di lampade LED dietro un tricolore, per la prima volta la canzone è stata cantata in pubblico. Ascoltatela, è veramente bella e vi scoprirete a canticchiarla dopo solo il primo ascolto. Qui il link per scaricarla.
LED it be! L’inno di Energoclub per “M’illumino di meno”

Il clima sta cambiando, alluvioni e siccità
Chi se ne frega

I mari si alzeranno, nuoteremo anche in città
Ma fammi il favore

Le risorse stan finendo e rincara la benzina
La colpa non é mia

Resteremo senza luce dalla sera alla mattina
Certo, come no!

Manca poco e spariremo tra montagne di rifiuti
Non so che cosa farci

La faccenda si fa seria… c’è nessuno che mi aiuti?

La situazione è grave lo evidenziano gli effetti
Possiamo rimediare anche senza esser perfetti
Non dobbiamo più indugiare, compromettere la Terra
Consumarne le risorse e far più danni di una guerra

Rit.: M’illumino, m’illumino, m’illumino di meno
quante cose posso far per rallentare questo treno
M’illumino, m’illumino, m’illumino di meno
di meno m’illuminerò e la Terra salverò.

Se vogliamo soddisfare la domanda di energia
Del petrolio e dell’uranio non seguiamo più la via
Riduciam l’effetto serra se i consumi moderiamo
E se sole, vento e mare a sfruttare c’impegniamo

Rit.
===================

Ma io che posso fare, ad esempio, con la carta?
Riusala, riciclala, scegli la certificata

Come sempre la fai facile: e a proposito dell’acqua?
Non sprecarla, usala bene, bevi quella scaraffata

Si vabbè, cosa mi dici se ti parlo di energia?
Risparmiala, producila, boicotta il nucleare

E per muovermi che faccio? A cavallo di una scopa?
Mezzi pubblici, auto elettrica, bicicletta e … pedalare!

Dimmi come si può fare una spesa intelligente?
Abolisci l’usa e getta e riduci l’imballaggio
Riutilizza più che puoi e incrementa il riciclaggio
Scegli frutta di stagione e gli acquisti a corto raggio

Rit.
===================

Se gli sprechi rimuoviamo già prendiam la retta via
L’evoluzione sostenibile è la giusta strategia
E per il nostro tricolore l’idea speciale eccola qui
Elettrizziamo la bandiera e proclamiamo… LED it be!

Rit.
==================

Testi: Sara Capuzzo, Umberto Dal Brollo, Fabiano Guidi Colombi
Musica: Fabiano Guidi Colombi
Voci soliste: David Cirillo, Umberto Dal Brollo, Fabiano Guidi Colombi, Chiara Luppi
Voci coro: Serena Badan, Francesca Callegaro, Sara Capuzzo, David Cirillo, Umberto Dal Brollo, Marta Facco, Cinzia Guidi Colombi, Chiara Luppi, Gianluca Macchini, Lara Mazzoni

Categorie: Auguri ed Eventi