Soluzioni

Life Cycle Costing

Home / Soluzioni / Life Cycle Costing

Introduzione

Possono essere identificati tre tipi di LCC: LCC convenzionale, LCC ambientale e LCC sociale. Nella sua forma convenzionale, questa metodologia è nata nel 1933 quando il General Accounting Office degli Stati Uniti, in una gara d’appalto per l’acquisto di trattori, richiese anche la valutazione dei costi in un’ottica di ciclo di vita. La LCC convenzionale è quella più utilizzata e si basa su una valutazione puramente economica che considera i costi delle diverse fasi del ciclo di vita generalmente sostenuti da un solo attore (produttore o consumatore). I costi esterni o non direttamente sostenuti dall’attore considerato in genere non vengono considerati. Inoltre, spesso non viene analizzato l’intero ciclo di vita, e la fase di fine vita non è comunque mai inclusa.

LCC e LCA

La LCC ambientale considera i costi relativi al ciclo di vita di un prodotto sostenuti dagli attori coinvolti, comprese le esternalità che si prevede verranno internalizzate. Questa analisi è complementare all’analisi LCA, di cui condivide l’unità funzionale, i confini del sistema, e di cui segue lo stesso modello di sistema di prodotto, considerando tutte le fasi del ciclo di vita. LCC ambientale e LCA sono quindi considerate due analisi complementari, e infatti secondo “Environmental Life Cycle Costing: A Code for Practice” di SETAC, nella LCC ambientale è anche richiesto lo svolgimento di una LCA. Gli attori considerati nella LCC sono quelli coinvolti nel ciclo di vita, soprattutto produttori, catena di fornitura e consumatore o utilizzatore finale. Vengono considerati i costi per lo sviluppo del prodotto, materiali, energia, macchinari, forza lavoro, gestione dei rifiuti, controllo delle emissioni, trasporto, manutenzione e riparazione ecc.

Metodologia e linee guida della LCC ambientale sono state sviluppate da un Working Group di SETAC (Society of Environmental Toxicology and Chemistry) tra il 2002 e il 2006.

L’integrazione della prospettiva della LCC offre un’utile prospettiva, ed è utilizzata soprattutto in fase di ricerca e sviluppo o per il public procurement. Inoltre, la combinazione di LCA e LCC permette una visione più completa e un approccio sistematico e razionale che aiuta a trovare soluzioni economicamente vantaggiose. La combinazione di questi due approcci consente di valutare l’eco-efficienza di un prodotto o servizio e rendere visibile il break-even point al consumatore, ovvero quando il suo investimento si traduce in risparmio.

Da anni applichiamo la metodologia LCC, sia nell’ambito di progetti europei che per nostri clienti. Ecco alcuni esempi.

Il progetto Horizon 2020 SWEETWOODS

SWEETWOODS è un progetto ambizioso svolto allo sviluppo di diverse catene di valore per la conversione di residui di legno duro di basso valore in componenti intermedie ad elevata purezza come zuccheri e lignina di elevata qualità. 2B si occupa della valutazione ambientale, economica e sociale attraverso LCA, LCC e S-LCA per integrare l'ecodesign fin dalle prime fasi del progetto.
APPROFONDISCI

Il progetto Horizon 2020 Water2REturn

2B è stato uno dei partner del progetto Water2REturn per il recupero e il riciclo di nutrienti e la trasformazione delle acque reflue in prodotti a valore aggiunto per l’economia circolare nel settore agricolo. Nell'ambito del progetto 2B è stato work package leader per LCA, LCC, Social LCA, risk assessment e tecno-economic assessment.
APPROFONDISCI

Life Cycle Costing per l'innovazione

LCA e LCC di un innovativo sistema di riciclaggio della plastica con uso di fondi di caffè.
APPROFONDISCI

Ti aiutiamo a fare la scelta giusta

"*" indicates required fields

Contatto*
Consenso*